Main Menu

La protezione dei dati nel metaverso

Metaverso

La protezione dei dati nel metaverso

La protezione dei dati nel metaverso

Una nuova sfida per il Garante della Privacy

La privacy è diventata sempre più centrale nella vita degli italiani e sono stati fatti passi importanti nella difesa dei diritti dei singoli, soprattutto delle persone vulnerabili [vedi Privacy, 25 anni al servizio dell'uomo]. Ma non basta. Grazie al percorso avviato dal progetto europeo Trust aWare (Horizon2020) ci siamo resi conto di quante sfide ci siano ancora aperte per rendere davvero sicure le persone in rete e come lo sviluppo di nuove tecnologie apra scenari inediti con nuove vulnerabilità.

Ad esempio è ormai entrato nel vivo il dibattito sul metaverso. Condividiamo l'intervista, pubblicata su Login di lunedì scorso, alla vice presidente del Garante per la protezione dei dati personali Cerrina Feroni, per cominciare a ragionare insieme di "tutela inclusiva" nel metaverso.

 

Cerrina Feroni (Garante privacy): «Nel metaverso tutto può essere tracciato, ognuno si assuma la responsabilità delle proprie scelte»

di  Martina Pennisi

La vice presidente del Garante per la protezione dei dati personali sulle nuove sfide dell'Autorità, il cloud di Stato, il trasferimento dati Ue-Usa e le nuove regole europee

Login, Corriere della Sera, 25 luglio 2022